Patate arrotolate

Carissime Amiche oggi vorrei proporVi una ricetta semplicissima che ho realizzato con il prezioso aiuto di Magic Cooker.

LOGO MAGIC COOKER

Magic Cooker è un coperchio ” magico” che permette una cottura dei cibi sana e rapida in quanto sfrutta l’umido che viene prodotto all’interno della pentola e il calore che il coperchio riflette verso il basso. Attraverso questa azione si ha una cottura uniforme dei cibi e molto rapida .

Io ho decido di utilizzarlo per realizzare una ricetta semplicissima: Le Patate arrotolate ….

Il nome può sembrare strano ma in pratica sono semplicissime crepes di patate che poi arrotolo e farcisco 🙂

Per realizzarle avrete bisogno di ( gli ingredienti sono per 4 persone io realizzo circa 3 rotoli )

  • 500 grammi di patate

  • 4 uova

  • 3 cucchiai di parmigiano

  • una robiola o formaggio spalmabile a piacere

  • prosciutto cotto

  • fettine di formaggio

  • sale/ pepe

  • olio

ingredienti rotolo

 

Per prima cosa pelate le patate e grattugiatele abbastanza finemente. Una volta grattugiate strizzatele per bene per eliminare tutta l’acqua. Sbattete le uova e unitele alle patate . Unite anche il parmigiano e condite con sale e pepe.

mistura rotolo

 

A questo punto si può iniziare a cuocere il composto . Bisogna formare dei dischi simili a crepes . Io ho foderato la padella di carta da forno per essere sicura che non si attaccasse perchè anche con una padella antiaderente a volte succede che i bordini si attacchino 🙂

PRIMA FASE COTTURA

Cuocete per circa 5 minuti per lato coprendo con Magic Cooker per far si che la crepe risulti morbidissima e non si secchi. Per girarla io ho adagiato su un piatto un altro disco di carta da forno in modo tale da facilitarmi l’operazione.

TONDO E CARTA FORNO

MAGIC COOKER

Se non avete Magic Cooker non utilizzate nessun’altro coperchio altrimenti rischiate di ottenere una crepe troppo secca e non riuscirete ad arrotolarla. Ecco qui la mia venuta perfettamente. Con l’impasto che avete dovreste riuscire ad ottenere 4 bei cerchi ….

CERCHIO PATATE

Ultimo passaggio da realizzare è quello della farcitura 🙂 Spalmate sul vostro disco la robiola o il formaggio spalmabile che preferite. Aggiungete il prosciutto e il formaggio a fette e arrotolate per bene . Per ottenere un rotolo perfetto io lo fodero con dell’alluminio in modo piuttosto stretto e lo passo al forno per circa 2 minuti. In questo modo il formaggio si scioglie leggermente e salda alla perfezione il mio rotolino.

ARROTOLATURA

Non vi resta ora che tagliare a fettine il vostro rotolo e servire ! Io ho servito con una crema leggera ai formaggi per rendere il piatto ancora più gustoso !

PIATTO

Non mi resta che dirvi buon appetito e a presto con altre ricettine semplici e sfiziose ! 🙂

PIATTO DA VICINO

 

 

 

 

Annunci

Gamberi in tempura e Panko

Care amiche oggi voglio presentarVi la mia ricetta di gamberi in tempura e Panko realizzata grazie a  ” L’oriente in cucina” che mi ha deliziata con l’invio di prodotti per la cucina orientale . L’oriente in cucina si occupa della vendita di prodotti per la cucina Thailandese, Indiana, Cinese e Giapponese. Vende inoltre utensili da cucina Thè ed Infusi.

oriente in cucina logo

 Questa ricetta è molto semplice e per realizzarla avete bisogno di :

12 Mazzancolle

50 grammi di farina per tempura

50 grammi di Panko

70 ml di acqua naturale fredda

 

panko

farina per tempura

Il procedimento è semplicissimo :

Lavate e sgusciate i gamberi lasciando una parte della coda per ottenere un effetto visivo più gradevole. Ricordatevi di togliere il filamento nero all’interno del gambero perchè è molto amaro e sgradevole da mangiare.

ZZANCOILLE

Preparate ora la tempura mescolando con vigore 50 grammi di Farina per tempura e 70 ml di acqua molto fredda . La tempura è una miscela a base di farina di frumento amido di tapioca ed agente lievitante che vi permetterà di avere una pastella leggera e croccante.

due farinette

Mettete a scaldare abbondante olio per frittura.

Preparate ora i vostri gamberi intingendoli prima nella tempura ed in seguito nel Panko. Il Panko è anch’esso un prodotto a base di farina di frumento e rende i cibi passati in pastella molto croccanti .

PANKO

Potete a questo punto friggerli.

Scolateli ed eliminate l’eccesso di olio con della carta assorbente.

Se volete potete aggiungere un pizzico di sale sui vostri gamberi.

Ecco il risultato finale. Croccanti e saporiti io adoro i gamberi cucinati in questo modo. Ideali per accompagnare altri piatti orientali come Udon in Brodo potrete dare un tocco di croccantezza anche a piatti più classici come risotti o semplicemente servirli come aperitivo. Sono sicura che avrete un successone !

gamberi fatti

PIATTO FINITO

Per qualsiasi informazione sui prodotti venduti da L’oriente in cucina , su ricette ed eventi vi invito a recarvi sul loro sito cliccando qui o visitate la loro pagina facebook cliccando qui

 

POLPETTE DI MELANZANE CON GROK

Care Amiche oggi vi propongo una ricetta di polpettine di melanzane molto semplice che ho deciso di arricchire con un ingrediente sano e gustoso : GROK. 

logo grok

Grok è uno snack leggero, sano e gustoso composto al 100& da grana padano . Con solo 60 Kcal per porzione da 12 grammi è uno snack ideale per grandi e piccini e in cucina io lo utilizzo per arricchire i miei piatti dando loro un gusto speciale . 

 

Per preparare queste sfiziose polpettine avete bisogno di : 

GROCK GUSTO DECISO

– 400 grammi di melanzane
– 1 uovo
– 60 grammi di pangrattato 
– 1 confezione di GROK gusto deciso da 60 grammi   
– sale
– pepe 

 

PROCEDIMENTO : 

Per prima cosa lavate accuratamente le vostre melanzane ed asciugatele.

Mettetele poi in forno a 200 gradi per 1 ora. Otterrete così quello che viene chiamato Caviale di Melanzane …il nome dice da solo quanto è buono !!!

2014-12-15_13.11.01

 

Una volta cotte le melanzane vedrete che  la buccia si elimina in un secondo. Mettete la polpa in una ciotola e schiacciatela con una forchetta. 

 

2014-12-15_13.10.45

2014-12-15_13.10.26

Aggiungete alla polpa di melanzane il pangrattato, l’uovo, sale e pepe ed infine Grok sbriciolato grossolanamente. Io lo amo tagliato a pezzetti così si sente bene alla degustazione.  

Cuocete le vostre polpettine in abbondante olio caldo per qualche minuto. 

Decoratele con qualche Grok intero per rendere il tutto ancora più goloso e…..Bon Appétit !!! 

2014-12-15_13.11.19

Per ogni altra informazione su Grok vi invito a visitare il loro sito cliccando qui e la loro pagina facebook cliccando qui .

Altre sfiziose ricette con Grok disponibili qui : http://www.grok.it/it/in-cucina-con-grok/proposte-grok/ .

 

Bocconcini di Pollo con Grok

Buongiorno care amiche oggi voglio proporvi una ricetta semplicissima …

Si tratta di bocconcini di pollo panati con una panatura arricchita con Grok.

logo grok

La ditta mi ha gentilmente inviato alcuni prodotti da testare ed ho quindi deciso di usarli per arricchire alcune ricette .

Questo snack di grana padano è ottimo e lo conoscevo e consumavo già da diverso tempo perchè è uno snack sano e gustoso che amo  mangiare e dare alla mia bambina. Per questa ricetta ho però provato la versione con i cereali che non conoscevo e che è composta al 70 % da grana padano più il 25 % di cereali soffiati e 5 % di fibra di frumento. 

 

 Per realizzare i vostri bocconcini di pollo panati avete bisogno di : 

– 400 grammi di controfiletto di pollo

– 60 grammi di Grok con cereali

– 1 uovo

– farina

– pan grattato

cere

Il procedimento è semplicissimo :

Tagliate a cubetti il pollo . Prendete i vostri snack di grana padano e sbriciolateli. Io ho deciso di tenere dei pezzetti più grossi per dare più sapore al mio pollo ma potete decidere di ottenerne una farina schiacciandoli con un mattarello. 

2014-12-10_16.22.48 2014-12-10_16.23.01

A questo punto panate i vostri bocconcini di pollo ovvero passateli prima nella farina, poi nell’uovo , in seguito nel grock sbriciolato e per finire nel pangrattato. Io non aggiungo sale perchè grok è già saporito , potrete comunque aggiungere sale dopo la cottura. 

2014-12-10_16.23.14 2014-12-10_16.25.43

Non vi resta che cuocere i vostri bocconcini. Versate un filo d’olio in una pirofila e fate cuocere al forno a 180 gradi per circa 20 minuti . Grok è molto croccante e quindi non è necessaria una frittura. Otterrete dei bocconcini leggeri e croccanti ideali anche per i bambini. Grok darà loro un sapore molto particolare che io personalmente adoro !!!! 

2014-12-10_16.25.54

 

Ecco il risultato finale e … Bon Appétit !!!! 

2014-12-10_21.29.12

Per tutte le informazioni su questo prodotto potete visitare il sito internet :

http://www.grok.it

o la pagina facebook :

https://www.facebook.com/Grok?ref=ts&fref=ts 

 

 

Corona di pizza

pom,iCare Amiche oggi voglio proporvi una ricetta semplicissima realizzata grazie a Pomì che mi ha gentilmente inviato qualche prodotto da testare.

Per realizzare la vostra corona di pizza avete bisogno di : 

– Disco di pasta per pizza

( potete trovare la ricetta qui https://universofemminiledisarah.wordpress.com/2014/10/09/pizza-a-modo-mio/ )

– 100 grammi di mozzarella per pizza

– 150 grammi di passata di pomodoro Pomì

– qualche oliva

– 2 fette di prosciutto

Procedimento :

Per prima cosa stendete la vostra pasta per pizza e cercate di ottenere un bel cerchio regolare. Segnate poi il centro del vostro cerchio con l’aiuto di un bicchierino e tagliate via il cerchietto di pasta .

2014-11-15_18.43.21

Partite dal vostro foro centrale e tracciate 8 righe come nella foto che andrete poi a tagliare con l’aiuto di una rotella :

2014-11-15_18.42.35

In una ciotola mescolate la vostra passata di pomodoro Pomì con un po’ di sale , pepe e se vi piace aggiungete dell’origano.

Disponete poi la vostra passata di pomodoro sulla base per la corona così’ :

2014-11-15_18.43.01

2014-11-15_18.42.15

E’ ora il momento di guarnire la nostra corona di pizza. Mettete sopra il pomodoro la mozzarella tagliata a cubettini piccoli o grattugiata, qualche fetta di prosciutto e qualche oliva. Prendete poi i vostri triangolini ottenuti ritagliando la pasta e fateli aderire bene sul bordo della pizza in modo da ottenere una bella corona.

2014-11-15_18.41.58

2014-11-15_18.41.42

Infornate la vostra corona a 200 gradi per circa 15 minuti .

Ecco il risultato finale :

2014-11-15_18.41.28

La passata di pomodoro pomì è ideale per questo tipo di preparazioni perchè è fresca, leggera e molto profumata. Per niente acida sarà apprezzata anche dai più piccini . Questa ricetta è ideale come aperitivo o come piatto unico e sicuramente adatta per le feste perchè molto semplice da preparare potrete variare gli ingredienti e creare numerose corone da presentare ad amici e parenti . Potete per esempio farcirla con la passata di pomodoro pomì e alcuni gustosi cubetti di verdure o con la passata di pomodoro pomì e qualche acciuga e oliva.

Date sfogo alla fantasia e sono certa che troverete la versione più adatta a voi !

Per ulteriori informazioni sui prodotti pomì cliccate qui : pomi o visitate il sito : http://www.pomionline.it/

Pizza a modo mio

Care amiche vi presento la mia ricetta di pizza che è semplicissima e molte volte è il mio salvacena !

Bastano pochissimi ingredienti per realizzarla e sopratutto non è necessario avere nel frigo del lievito di birra fresco !

 

Gli ingredienti per la pizza a modo mio sono :

  1. 500 Gr di Farina 0
  2. 1 bustina di lievito di birra Mastro Fornaio Paneangeli
  3. Acqua circa 600 ml
  4. sale q.b
  5. origano a piacere
  6. olio extravergine di oliva q.b
  7. passata di pomodo
  8. Mozzarella
  9. Ingredienti a piacimento per la farcitura

 

Da quando ho provato il lievito di birra Mastro Fornaio Paneangeli me ne sono letteralmente innamorata ! Non devo più tenere in frigo i cubetti di lievito di birra fresco che molto spesso dimenticavo e lasciavo scadere …. il lievito Mastro Fornaio è in comode bustine che si conservano molto a lungo e io ne ho sempre una scorta !   

 mastro

Il procedimento per fare la mia pizza è molto semplice :

Per prima cosa rovescio il contenuto della bustina di lievito Mastro Fornaio in un po’ di acqua tiepida ( è una cosa che faccio io , non è 

IMG_20141009_202346obbligatoria in quanto il lievito può essere aggiunto direttamente alla farina ) .

 

Per seconda cosa utilizzo quella che io chiamo la mia migliore amica in cucina : la planetaria !!!

 

Metto nella ciotola della planetaria la farina, il lievito sciolto nell’acqua , un po’ di sale ( andate secondo il vostro gusto personale , a me piace bella saporita ! ) , 4 cucchiai di olio e inizio con poca acqua.

Lasciate impastare qualche minuto e aggiungete l’acqua finchè non si formerà una bella palla ma mi raccomando versate sempre l’acqua a filo per evitare che la palla diventi appiccicosa. Ho contato che per raggiungere la consistenza ideale occorrono circa 600 ml di acqua.

IMG_20141009_202242 

A questo punto togliete la vostra bella palla di pasta dalla ciotola e iniziate ad impastarla sul piano di lavoro .

Impastatela per 5/10 minuti finché non diventa bella liscia e morbida ma consistente .IMG_20141009_202214

 

Prendete la vostra palla e rimettetela nella ciotola della planetaria ( o in una qualsiasi ciotola) .

Io la ungo con l’olio di oliva perchè non si attacchi …

 

Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e lasciatela in un luogo tiepido per un paio di ore o finchè non avrà raddoppiato di volume .

 

IMG_20141009_202145

 

 Una volta che la vostra palla ha ben lievitato è ora di formare le vostre pizze. Con questo impasto io di solito faccio 4 pizze di 22 cm di diametro e uso il resto dell’impasto per fare delle pizzette .

Dividete quindi il vostro impasto in 2 palle se volete fare 4 pizze di circa 26 cm o dividetelo a occhio se volete fare pizze o pizzette di altre dimensioni . Una volta diviso disponete le vostre palline nelle relative teglie che avete precedentemente unto con olio di oliva e formate le vostre pizze. 

Ecco quelle che ho realizzato io : 

pizza vergine Se volete lasciate riposare le vostre pizze mezz’oretta prima di iniziare a farcirle ma potete  anche farcirle subito … ! 

 Prima di iniziare a farcire le vostre pizze ricordatevi di accedere il forno e impostare una  temperatura di 220 gradi . 

 Potete ora mettere la passata di pomodoro sulle vostre belle pizze . 

 Infornatele così senza gli altri ingredienti per circa 8 minuti . Passati gli 8 minuti tirate  fuori le vostre pizze dal forno e potete finalmente mettere la mozzarella , l’origano e  qualsiasi ingrediente volete ! Ci sono veramente tantissimi modi di farcire la pizza e se avete bambini lasciatevi aiutare e lasciate loro creare le loro pizze , sarà per loro un vero orgoglio mangiarle o farvele assaggiare ! 

Io per questa sera ho deciso di fare delle pizze molto classiche… una al prosciutto e una al tonno ! Ho fatto anche qualche pizzettina margherita che saranno perfette per la merenda di domani ! Vi lascio con le foto del risultato finale e vi auguro Bon Appetit ! 

IMG_20141009_185151IMG_20141009_185228