Mini pancakes salati

Carissimi amici ben ritrovati !

In questo articolo vorrei proporvi una ricetta veramente molto semplice di pancakes salati, ideali per i vostri aperitivi e stuzzichini e soprattutto validissime alternative a crostini industriali …. !

Fare i pancakes è semplicissimo e bastano pochi minuti. Si possono poi farcire a piacere e servire sia caldi che freddi. Io ho ideato questa ricettina dopo aver ricevuto del patè di olive Eurolive perchè avevo estrema gola di provarlo e volevo associarlo a qualcosa di diverso dal solito crostino.  Il mio impasto per i pancakes salati si differenzia un pochino dai soliti perchè ci ho aggiunto del formaggio Greco dal sapore intenso che si abbina alla perfezione con le olive : la feta.

Vediamo gli ingredienti necessari per fare i pancakes. Non so dirvi con precisione quanti ne verranno dipende dalle dimensioni che gli date. Diciamo che in linea di massima ne potete ottenere una dozzina di dimensioni medio/grandi mentre molti di più se decidete di farli piccoli e tondi .

INGREDIENTI NECESSARI :

  • 2 uova medie
  • 70 ml di latte
  • 100 grammi di farina
  • 50 gr di feta + altra eventuale feta per la farcitura
  • sale e pepe qb
  • 1/2 cucchiaino di lievito secco

PER LA FARCITURA :

PROCEDIMENTO :

Il procedimento è veramente molto semplice. Un tempo avrei preso la cura di mescolare prima gli ingredienti liquidi e poi quelli solidi ma ora sono onesta, trovo molto più semplice mettere tutto nel mixer e accenderlo. Se avete quindi un mixer mettete pure tutti gli ingredienti nella sua ciotola e fate frullare a media potenza per qualche minuto fino ad ottenere una pastella omogenea . Potrebbero esserci pezzettini di feta ma lasciateli, renderanno i pancakes ancora più golosi .

Una volta ottenuta la pastella scaldate un abbondante cucchiaio di olio in una padella anti-aderente. Formate i vostri piccoli dischi di pastella con l’aiuto di un cucchiaio e fate dorare bene su entrambi i lati . Abbiate cura di lasciar cuocere per qualche minuto .

Una volta cotti potete procedere direttamente alla farcitura o lasciare che si raffreddino . Questi sono buoni sia caldi che freddi. Io ci ho adagiato sopra del succulento patè di olive nere e sbriciolato un pochino di feta per ricordare l’impasto stesso dei pancake. L’accoppiata è risultata assolutamente vincente.

Perfetti come stuzzichini o aperitivi da gustare a qualsiasi ora del giorno e della sera. Il patè di olive nere Eurolive ha un sapore indescrivibile, per nulla amaro e veramente molto gradevole. E’ piaciuto anche alle mie figlie che vanno matte per le olive.

Ecco il risultato finale, spero vi piaccia e con questo vi dico a prestissimo sempre qui nel blog ! ❤

Vi ricordo che potete trovare un mio articolo su Eurolive—- > qui 

 

Smoothie Estivo “Mamma-Sophie”

Ciao a tutti ! ❤

Il caldo si fa sentire sempre di più e le mie giornate sono sempre molto frenetiche con le bimbe. Trascorriamo moltissimo tempo in casa vista la lontananza del mare e la mia gravidanza . Proprio per questo motivo mi devo inventare attività sempre nuove o cercare di rendere interessanti anche per loro attività che magari non lo sarebbero questo per poter conciliare il mio essere mamma , blogger e casalinga.

Devo dire che sono molto fortunata, la mia bimba più grande ( Sophie , 5 anni) adora essere coinvolta nel mio lavoro di blogger e adora darmi una mano quando si tratta di scattare fotografie o realizzare ricette.

E’ stata la mia grande complice per la realizzazione dello Smoothie che vi presenteremo oggi . Abbiamo pensato e realizzato questa ricetta partendo da ingredienti freschi e buoni : L’ananas e le banane Dole.

Mia figlia adora le banane e io vado pazza per l’ananas, specialmente d’estate …per questo abbiamo deciso di chiamare questo Smoothie estivo ” Mamma – Sophie ❤ ” .

Per realizzarlo servono pochissimi ingredienti e vi assicuro che il risultato è buono, fresco e molto rinvigorente. Potete conservarlo in un thermos e portarvelo in ufficio, in spiaggia o sorseggiarlo come merenda per reidratarvi durante le calde giornate estive e rifare il pieno di energie.

Ecco cosa serve per realizzare lo smoothie ” Mamma-Sophie ” :

  • 1/4 di Ananas Dole “Tropical Gold”  tagliato a cubetti ( questo ananas particolarmente dolce è perfetto anche per i bambini )

  • 1 banana Dole tagliata a rondelle

  • 1 bicchiere di acqua molto fredda o in alternativa di succo di frutta a piacere

  • 6 cubetti di ghiaccio

Una volta tagliata la frutta inseritela nel boccale del mixer assieme ad acqua ( o succo ) e ghiaccio. Frullate il tutto alla massima velocità per 2 minuti. A seconda della consistenza desiderata potete aggiungere acqua o ghiaccio .

Essendo uno smoothie a me piace sentire il cremoso in bocca e una certa consistenza quindi non ho aggiunto ulteriore acqua alla mia ricetta di partenza.

 

Questo è andato a ruba e anche il papà e la sorellina piccola hanno apprezzato molto. E’ ideale anche come merenda pomeridiana per i piccoli perchè sanissima e senza alcuno zucchero aggiunto . Insomma è uno snack ideale per tutti ❤

Io e Sophie speriamo vi sia piaciuta questa nostra ricettina, vi salutiamo e vi diamo appuntamento sempre qui nel blog o in pagina ! ❤

 

 

Gelato alla banana

Carissimi amici ben ritrovati ❤

La ricetta che condivido con voi è veramente semplicissima e mi è venuta in mente pensando alle mie bimbe e alla loro incredibile passione per le …. banane ! Ve lo confesso, specialmente per quanto riguarda la grande siamo nella fase di rifiuto di moltissimi cibi, specialmente di frutta e verdura e per questo devo giocarmi al meglio le mie carte ed inventarmi sempre ricette nuove a base delle poche cose che ancora mangiano senza fare capricci.

Per mia grande fortuna le banane sono ricche di  amido, zuccheri, vitamina B1, B2, C, E, minerali (fosforo, magnesio, sodio, potassio, ferro, zinco) e sono un vero alleato di salute .

Vi presento quindi la mia personalissima e semplicissima versione del gelato alla banana, ideale per le giornate estive perchè fresco e gustoso . Si prepara in pochissimi minuti basta ricordarsi di mettere nel freezer la sera prima la frutta necessaria. Nel mio caso ho utilizzato banane Dole che sono molto gustose e particolarmente dolci, le preferite delle mie bimbe….e mie si lo confesso !

Grande particolarità delle banane Dole earth è il fatto che grazie al codice stampato sulla loro etichetta è possibile sapere la loro provenienza esatta ! In assenza del codice viene indicato il paese esatto di provenienza per essere certi di quello che si mangia e da dove viene.

Veniamo al sodo e alla mia ricetta di gelato alla banana fatto in casa e …senza gelatiera !

Occorrente per 2 porzioni abbondanti o 4 porzioni snack 🙂

  • 2 banane tagliate a rondelle

  • Succo di limone

  • 70 grammi di zucchero

  • 50 grammi di latte intero

A piacere per la decorazione

  • scaglie di cioccolato o cioccolato fuso

Procedimento :

La prima cosa da fare è mettere nel freezer per almeno 12 ore le fettine di banane Dole. Per non farle annerire vi consiglio di mescolarle con un pochino di succo di limone. Questo renderà ancora più buono il gelato.

Una volta pronta la banana sarà sufficiente porre lo zucchero , la banana stessa ed il latte nel mixer. Mixate fino ad ottenere una consistenza cremosa e leggera.

Potete servire il gelato con delle scaglie di cioccolato o del cioccolato fuso per una merenda ancora più golosa.

 

Io vi saluto e vi do appuntamento a prestissimo qui nel blog ! ❤ E ricordatevi di mangiare sano ! ❤

Bignè Salati

Buongiorno a tutti e ben ritrovati ❤

Torno sul blog con una ricettina semplice ma sfiziosa che mi è venuta in mente grazie ad un gustoso arrivo firmato Bella Lodi.

Amo il formaggio e lo uso moltissimo in cucina e la ricetta che vi presento oggi è una versione salata dei classici Bignè farcita con una mousse di prosciutto e con un piccolo plus….una copertura croccante realizzata a base di burro, farina e Bella Lodi grattugiato fresco . Questo formaggio , naturalmente privo di lattosio è un prodotto tradizionale italiano di alta qualità realizzato a base di latte munto a meno di 50 km dal caseificio e proveniente da filiera controllata. Ma bando alle ciance e via con la ricetta ! Vi elenco di seguito ingredienti e procedimento per realizzare circa 15 bignè di taglia medio/grande.

 

Ingredienti necessari per realizzare la copertura croccante :
  • 40 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 50 grammi di Bella Lodi grattugiato fresco
  • 50 grammi di farina
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti necessari per realizzare circa 15 bignè :
  • 125 ml di acqua
  • 50 grammi di burro
  • 63 grammi di farina
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
Ingredienti necessari per realizzare la mousse di prosciutto :
  • 200 grammi di prosciutto ( io ho optato per un Praga )
  • 160 grammi di ricotta fresca ( io ho utilizzato 80 grami di ricotta di pecora e 80 grammi di ricotta normale
  • sale e pepe quanto basta

Procedimento :

La prima cosa da fare è realizzare la copertura croccante che andrà fatta riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Mescolare assieme il burro ammorbidito, la farina, il grattugiato Bella Lodi e un pizzico di sale fino ad ottenere una pasta omogenea. Stendere tale impasto tra 2 fogli di carta forno , lo spessore ideale è di 2-3 mm. Far riposare ed indurire l’impasto in frigorifero per almeno 30 minuti, più si sarà solidificato e più sarà semplice tagliarne dei dischi da adagiare sui bignè.

Procedere a questo punto con la realizzazione dei bignè. In una pentola versare acqua, sale e burro , mettere la pentola sul fuoco e mescolare con cura fino ad ottenere un liquido omogeneo . Fuori dal fuoco versare la farina e mescolare con cura. Rimettere la pentola sul fuoco e mescolare energicamente il composto per asciugare tutta l’acqua in eccesso . Una volta ottenuta una palla che lascia una specie di pellicolina sul fondo della pentola togliere dal fuoco. Ultimo passaggio è quello di incorporare le uova, una alla volta e mescolare sempre molto energicamente fino ad ottenere un composto liscio e brillante.

Versare l’impasto per i bignè in una sac-a poche e formare 15 bignè il più regolari possibile. Potete anche optare per bignè più piccolini e farne di più .

Una volta realizzati i bignè tirare fuori dal frigo la copertura indurita e con l’aiuto di un cerchio ritagliare dei dischi dello stesso diametro dei bignè. Adagiare i dischi sui bignè e infornare immediatamente a 180 gradi per circa 20-25 minuti .

Ultimo passaggio è quello di realizzare la mousse di prosciutto. In un mixer inserire prosciutto , ricotta, sale e pepe. Mixare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo .

Una volta cotti i bignè aspettare che si raffreddino e farcire con la mousse di prosciutto . La copertura a base di Bella Lodi aiuta sensibilmente i bignè a crescere regolari e belli tondi . Questo ” Craquelin ” come viene chiamato in francese è usato molto spesso anche per i bignè dolci e al posto del formaggio si mette dello zucchero di canna per rendere i bignè ancora più gustosi . Sono una bella alternativa alla glassa tradizionale e si può realizzare con largo anticipo tenendola in frigorifero o freezer .

Io spero che questa ricettina vi sia piaciuta e se volete maggiori informazioni sul formaggio Bella Lodi utilizzato vi invito a visitare il sito del Brand cliccando —> qui  o a collegarvi alla pagina Facebook e lasciare il vostro like cliccando —> qui 

 

 

 

Le mie mini meringhe

La ricetta che vi propongo oggi è veramente semplicissima a patto che si seguano alla lettera i suoi pochissimi passaggi.

Se mi conoscete di persona saprete che il mio cavallo di battaglia sono le mini meringhette colorate 🙂

Mia figlia ne va matta e come lei anche i suoi amici e quindi qui in casa non mancano quasi mai…. Una volta messa da parte l’avversione per quella che è una cottura moooolto lunga in forno sarete pronti per fare anche voi le vostre e credetemi una volta fatte non si torna più in dietro perchè creano dipendenza !

meringhette

Gli ingredienti necessari per realizzare circa 3 teglie di mini meringhe ( eh si il forno va utilizzato per diverse ore e quindi io consiglio di ottimizzare la cosa riempiendolo per bene ….. 🙂 ) :

  • 100 grammi di albumi a temperatura ambiente ( fondamentale è che non ci sia nessun residuo di tuorlo )

  • 200 grammi di zucchero ( io ho testato sia con lo zucchero normale che con lo zucchero a velo e devo dire che mi ha soddisfatta di più utilizzare lo zucchero semolato ) 

ACCORTEZZE per un’ottima riuscita delle meringhe :

  • planetaria con frusta per montare PERFETTAMENTE PULITA ( stessa cosa se usate un frullatore elettrico o se siete coraggiosissimi e volete montare a mano )

  • albumi a temperatura ambiente

  • infornare immediatamente le meringhe dopo averle fatte altrimenti si smontano

PROCEDIMENTO 

Realizzare le meringhette è semplicissimo . Per prima cosa introdurre gli albumi nella ciotola della planetaria e far montare. Io inserisco lo zucchero a metà montatura ovvero quando gli albumi iniziano già a diventare soffici. Incorporo lo zucchero in 3/4 volte e continuo a fare montare finchè non ottengo una nuvola bianca morbida ma che mi consente di essere lavorata con la sac a poche e di realizzare gocce o decori che tengono.

Mentre la meringa finisce di montare accendere il forno a 80 gradi.

Una volta montata la meringa realizzare con l’aiuto di una sac a poche tante piccole montagnette di 1 cm circa.

Infornare e lasciare nel forno per circa 2 ore e mezzo. Potete optare per due modalità di cottura : 80 gradi per 2/3 ore oppure 100 gradi per 2 ore circa ma con un canovaccio che tiene leggermente aperta la porta del forno . Ho testato entrambe le versioni e in entrambi i modi sono venute perfette  .

PER QUEL TOCCO ORIGINALE IN PIU’ POTETE :

  • Aggiungere del colorante alla meringa per realizzare meringhette colorate

  • Aggiungere aroma di vaniglia o altro per dare alle meringhe un sapore più particolare

  • Aggiungere del cacao in polvere alle meringhe per ottenere meringhe cioccolatose

  • Per ottenere meringhe molto originali potete sporcare la sac a poche con i coloranti e questi si mischieranno in modo completamente casuale all’impasto dando vita a meringhette molto originali. Ecco per esempio le mie :

 

pioggia-meringhe

Così piccoline sono ideali per decorare torte o come piccolo snack dolce per i bimbi. Vi lascio qualche foto delle mie varie meringhe e vi do appuntamento a prestissimo sempre qui sul blog ❤

meringhe-coloratissime

meringheeee

 

torta-merinhhe

Risotto con radicchio rosso di Treviso

Carissimi lettori del blog eccomi finalmente con una nuova ricettina 🙂

Oggi Vi propongo un risotto con Radicchio rosso di Treviso I.G.P che mi è stato gentilmente inviato da Ortoromi azienda Veneta che si occupa della produzione e commercializzazione di prodotti di altissima qualità come per esempio Radicchio di Treviso I.G.P , insalate e piatti a base di verdura pronti e frutta già tagliata e pronta per essere consumata.

LOGO ORTOROMIVeniamo al sodo e vediamo cos’ho preparato con questo Radicchio rosso.

Premetto che sarebbe stato da grigliare perché i cespi di radicchio nella confezione erano pre-tagliati e perfetti per essere degustati dopo una bella scottata in padella o su una griglia, ma io non ho resistito ed ho voluto preparare un risotto.

FOTO TELEFONO 30112015 4004

Ecco gli ingredienti necessari per questa ricetta :

Ingredienti per 2 persone e mezzo ( ihihihih )

  • 1 Cespo di radicchio rosso di Treviso I.G.P Ortoromi
  • FOTO TELEFONO 30112015 4002
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 dado cipolla Knorr
  • 1 litro di brodo
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 5 pugnetti di riso
  • sale/ pepe
  • Una manciata di parmigiano
  • qualche fetta di speck
  • scaglie di grana

Procedimento :

Il Radicchio rosso di Treviso I.G.P viene venduto già lavato e pronto all’uso ma come lo sapete sono in dolce attesa e io ho preferito ri lavarlo per bene prima di utilizzarlo.

La prima cosa da fare è tagliare a pezzettini il radicchio.

FOTO TELEFONO 30112015 4001

 

In una pentola mettete un cucchiaio di olio e il dado alla cipolla . Io utilizzo il dado  prima di tutto perchè l’ho scoperto nella degustabox di ottobre e poi perché detesto i pezzettini di cipolla ma voi ovviamente potete utilizzare una bella cipolla fresca tagliata a cubetti  🙂

FOTO TELEFONO 30112015 3993

Fate quindi tostare il riso per un minuto .

FOTO TELEFONO 30112015 4000

Una volta tostato il riso versate il mezzo bicchiere di vino e fatelo evaporare completamente.

Unire 5 mestoli di brodo e lasciar cuocere . Mescolate continuamente e continuate a bagnare con il brodo se neccessario.   5 minuti prima del termine della cottura aggiungete il Radicchio rosso di Treviso I.G.P e aggiustate di sale e di pepe.

Una volta cotto mantecate con il parmigiano .

In una padella fate scottare qualche fetta di speck per renderlo bello croccante.

Servite il risotto con qualche scaglia di grana e qualche fettina si speck croccante.

ET VOILA’ !

FOTO TELEFONO 30112015 4006

Anche mia bimba ne è andata matta. Un piatto gustoso e sano perfetto per tutta la famiglia ! Il radicchio rosso di Treviso è molto saporito e per niente amaro.

Se volete maggiori informazioni sui prodotti Ortoromi cliccate —- > qui !

Io vi do appuntamento a presto con una recensione completa sui prodotti Ortoromi e altre ricettine !

LOGO ORTOROMI

 

Mousse golosa alla nocciola

Ciao a tutte e finalmente rieccomi con una ricettina 🙂

Oggi Vi propongo un dolce che ho realizzato utilizzando degli ottimi ingredienti che la Cascina Masueria mi ha inviato.

LOGO CASCINA

Si tratta di nocciole e prodotti a base di nocciole 100 % Piemontesi ed I.G.P.

L’azienda agricola Masueria produce e commercializza i suoi prodotti a base di Nocciole a Murazzano, nella provincia di Cuneo. Alta professionalità ed esperienza fanno si che i prodotti Masueria siano di qualità eccellente e certificati I.G.P .

DSC_0406

 

Fin da quando ero bambina ho sempre amato alla follia le nocciole e tutt’oggi amo consumarle semplicemente come snack ( a mio parere molto sano ) o utilizzarle per la preparazione di dolci.

img3

La ricetta che vi propongo io è semplicissima :

Mousse golosa alla nocciola

Per preparare questa mousse avete bisogno di :

  • 3 Tuorli
  • 1 uovo intero
  • 10 grammi di pasta di nocciole Cascina Masueria
  • 100 grammi di zucchero
  • 200 ml di panna da montare
  • Qualche nocciola Cascina Masueria per la decorazione
Nocciole Cascina Masueria

Nocciole Cascina Masueria

 

Preparazione :

Per prima cosa mettete i tuorli, l’uovo intero e lo zucchero in una scodella e iniziate a montarli energicamente fino ad ottenere una spuma chiara .

Nel frattempo montate la panna nella planetaria. Un consiglio mio per ottenere una panna perfettamente montata è quello di mettere la boule della planetaria nel frigorifero almeno mezz’ora prima . Con il freddo la panna monta molto meglio 🙂

A questo punto aggiungete al composto di uova la pasta di nocciola Cascina Masueria. Questa pasta di nocciola è eccezionale ha un profumo pazzesco e un gusto ricco e deciso. Ne basta infatti pochissima per dare alla mousse un sapore di nocciola molto gradevole .

PASTA NOCCIOLE

Unite i due composti ottenuti e mescolate delicatamente preservando un po’ di panna montata per la decorazione del dolce.

RICETTA

Versate il tutto in coppette e decoratele con un ciuffo di panna. Per rendere ancora più golosa la mousse io ho messo qualche nocciola in padella con dello zucchero e le ho fatte caramellare leggermente 🙂 Le ho tuffate nella mousse e ne ho tenuta una da adagiare sopra il ciuffo di panna …

Mentre preparavo le nocciole caramellate onestamente sono più quelle che mi sono mangiata che quelle che ho versato nella mousse. Non resistevo …. !

Ed ecco il risultato :

MOUSSE

 

Io ringrazio Cascina Masueria e in particolare il signor Claudio per la sua gentilezza e cortesia e vi do appuntamento a presto con altre ricettine a base di questi prodotti fenomenali !

LOGO CASCINA